Una splendida occasione per passare 2 giorni in Natura in compagnia di amici e familiari

EVENTO GIORNALIERO
18-19 novembre 2017
Parco Regionale delle Madonie

Una splendida occasione per passare 2 giorni in Natura in compagnia di amici e familiari, con 2 fantastiche escursioni naturalistiche diurne ideali per tutti e pensate anche per i bambini ed una escursione notturna per scoprire il mondo dei rapaci notturni nonchè il meraviglioso panorama stellare che regala il pianoro di Piano Battaglia, il tutto tra natura, relax, buona cucina e tanto divertimento all’interno del Parco delle Madonie, dove paesaggi, odori ed emozioni di questo periodo autunnale, vi faranno assaporare la bellezza di questo luogo incantato.

  • Escursionismo
  • Trekking
  • Famiglie
  • Guide naturalistiche
  • Rapaci notturni
  • Osservazioni Astronomiche

CONSULTA IL PROGRAMMA COMPLETO

Sabato

  • ore 8:30 – partenza da Piazzale Giotto propri mezzi;
  • ore 10:30 – ritrovo partecipanti presso Rifugio Marini in località Piano Battaglia e sistemazione in camera;
  • ore 11:00 – escursione guidata presso il castagneto del bosco di Gimmeti e attività di raccolta delle castagne; riconoscimento delle specie vegetali e delle tracce di quelle animali durante la raccolta;
  • ore 13:30 – pic nic in natura con pranzo a sacco incluso;
  • ore 17:00 – rientro a Rifugio Marini e relax;
  • ore 20:00 – cena presso il rifugio Marini;
  • ore 22:00 – Uscita serale per attività di ascolto e riconoscimento dei rapaci notturni con tecnica del Playback ed osservazione del panorama stellare.

Domenica

  • ore 08.30 – colazione;
  • ore 09.30 – ritrovo partecipanti e briefing sull’escursione con percorso scelto in base alla tipologia e capacità dei partecipanti (con possibilità di dividere il gruppo su due percorsi differenti, uno adatto ad escursionisti meno esperti ed alle famiglie con bimbi ed uno ad escursionisti più esperti);
  • ore 13.00 – pranzo al sacco fornito dal Rifugio Marini per chi partecipa alle escursioni più lunghe ed impegnative o pranzo al rifugio per chi preferisce tornare indietro dopo l’escursione;
  • ore 16.30 – rientro libero a Palermo.